Violenza nei confronti di due sorelline. Vicino di casa condannato

19.01.2018 Un pensionato veronese di 64 anni è accusato molestie sessuali nei confronti di due sorelline di 8 e 11 anni. L'uomo, vicino di casa delle piccole, avrebbe dovuto aiutarle nello svolgimento dei compiti pomeridiani, invece, allungava le mani verso le loro parti intime. Comportamenti che si sono protratti per diversi mesi. Ieri il caso è stato trattato dal giudice per le indagini preliminari Raffaele Ferraro, che ha condannato il pensionato a sei anni e otto mesi di carcere con rito abbreviato.

Pfas. Acqua contaminata. Ora la Minetti minaccia di chiedere i danni

19.01.2018 Chi inquina paga. E' quello che chiedono da più di quattro anni cittadini, associazioni ambientaliste e politici per quanto riguarda la contaminazione da Pfas. L’azienda che secondo l’Arpav e la Regione è responsabile per oltre il 97 per cento della presenza delle sostanze perfluoro alchiliche nelle acque e nell’ambiente, la Miteni spa di Trissino, Vicenza, ha ora ribaltato la questione. Ha infatti depositato al Tar del Veneto un ricorso nel quale afferma che a causa delle verifiche programmate dalle istituzioni all’interno della fabbrica subirà danni per 98,5 milioni di euro. D’altronde, sinora non c’è stato nessun provvedimento giudiziario attestante l’origine dell’inquinamento, anche se una decina fra dirigenti ed amministratori della Spa trissinese sono stati raggiunti da avvisi di garanzia.Secondo quanto riportato nel ricorso l’azienda subirebbe in tutto 44 milioni di euro di danni per le conseguenze del fermo dei reparti, altri 48 per l’abbattimento di alcuni edifici e la rimozione di parti degli impianti produttivi, quattro per i costi di manodopera e 2,5 per i carotaggi.

Bussolengo: ciclista investito

18.01.2018 Un ciclista è stato investito questo pomeriggio, poco prima delle 16.30, in via Gardesane nel comune di Bussolengo. Sul posto l'eliambulanza che ha trasportato il ciclista in codice rosso all'ospedale di Borgo Trento

Centro estetico sotto sequestro per massaggi hard

18.01.2018 Un centro estetico in zona Saval a Verona è stato sottoposto sotto sequestro. Dalle indagini è infatti emerso che due cinesi, di 38 e 32 anni, spacciandosi per estetiste, organizzavano incontri con delle prostitute all'interno del centro estetico.
Le donne incensurate, sono state denunciate per favoreggiamento e sfruttamento di prostituzione aggravata, in concorso e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, il locale è stato immediatamente chiuso e posto sotto sequestro penale.

TREGNAGO: INCENDIO QUESTO POMERIGGIO IN UNA FABBRICA

18.01.2018 Incendio questo pomeriggio, poco dopo le 16, in una fabbrica a Tregnago in via Papa Giovanni XXIII.
Quattro le persone rimaste coinvolte ma nessuna ha avuto bisogno del ricovero in ospedale. Sul posto oltre ai vigili del fuoco anche i sanitari del 118.

Roveré: a fuoco il tetto di un condominio

18.01.2018 I Vigili del fuoco di Verona sono intervenuti in località Maso di Sopra per l'incendio del tetto di una casa in Lessinia, sulla montagna Veronese.
Interessato dal fuoco è stata una buona parte della copertura in legno, circa 600 mq, di una palazzina di 3 piani con 13 unità abitative. Arrivati con 5 mezzi dal comando di Verona e 1 da Vicenza, i pompieri hanno fronteggiato l'incendio con 14 unità di personale, utilizzando anche 2 autoscale, riuscendo ad evitare che le fiamme, spinte dal vento sostenuto, si propagassero alla restante parte di costruzione.
L'edificio è stato dichiarato non agibile e 4 famiglie, una decina di persone in tutto, dovranno essere ospitate in altre strutture messe a disposizione dal comune di Roverè Veronese.
Le operazioni di messa in sicurezza sono tuttora in corso.

ENTRO PRIMAVERA MARCIAPIEDI RIFATTI IN ZONA FIERA

18.01.2018 Saranno conclusi entro la primavera i lavori per il rifacimento di circa 400 metri di marciapiedi presenti in zona Fiera, tra viale del Lavoro, viale dell’Industria e via Scopoli. L’intervento, che ha un costo complessivo di circa 96 mila euro, è finanziato con fondi ministeriali.
Per l’assessore alle Strade e Giardini, recatosi questa mattina in sopralluogo per una verifica dei lavori, si tratta di interventi urgenti e necessari, attesi da tempo dai residenti della zona. L’assessore ha poi evidenziato come, da più di 20 anni, non sia stata più effettuata alcuna manutenzione dei marciapiedi, che si presentano oggi danneggiati e pericolosi per il transito dei pedoni.
Oltre al ripristino dei percorsi pedonali, l’intervento prevede anche la piantumazione di nuove piante, per un complessivo riordino ed abbellimento della zona.

Furto al negozio Coin di Via Cappello. La Polizia arresta un marocchino pluripregiudicato.

18.01.2018 Alle 13 di ieri, i poliziotti delle Volanti sono intervenuti per bloccare uno straniero responsabile del tentativo di furto di un capo di abbigliamento ai danni del negozio “Coin” di Via Cappello.
Il ladro è stato sorpreso  dall’addetto alla sicurezza il quale l’ha individuato fin da subito mentre si aggirava con fare sospetto tra gli scaffali del reparto maschile d’abbigliamento tentando di rubare un giaccone da uomo del valore di circa 100 euro, strappando la placca antitaccheggio, per poi dirigersi, di tutta fretta, verso l’uscita.
I poliziotti delle Volanti lo hanno dunque arrestato per il reato di furto. Si tratta di un marocchino, Beggar Ismail, 33enne, già gravato da precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio.
Stamane il Giudice ha convalidato la misura precautelare, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. per tre volte a settimana in attesa dell’udienza rinviata al 2 marzo 2018.