Feste e viabilità

Prima domenica di mercatini: folla in centro e piazza dei Signori chiusa per troppi accessi

Decine di agenti della polizia locale pattugliano gli ingressi al centro: deviazioni a Porta Nuova e stop agli ingressi in piazza dei Signori
Folla in piazza dei Signori
Folla in piazza dei Signori
Pienone ai mercatini di Natale (Marchiori)

La prima chiusura ai Mercatini di Natale è scattata intorno alle 16.40 ed è proseguita fino a dopo le 18.

Considerata l'enorme affluenza nella città antica oggi, il traffico oltre che veicolare nelle strade di accesso al centro, è anche pedonale nelle vie della città antica. L'area dei Mercatini, tra piazza dei Signori e i Cortili Mercato Vecchio e del Tribunale, ha raggiunto la capienza massima di circa 1.500 persone, ieri solo sfiorata prima delle 17.

E gli organizzatori hanno dunque sancito la chiusura del principale varco di accesso, quello da piazza Erbe, da dove a quel punto si può solo uscire. Aperti invece gli altri, sia per il deflusso che per l'accesso: scelta duplice sia per drenare la folla che per abituare i visitatori ad utilizzare anche gli altri varchi e non congestionato ulteriormente piazza Erbe e dintorni.

Monitor piazza dei Signori (video Noro)

Attorno alle 18.30 l'affluenza interna ai Mercatini è gradualmente diminuita, il cartello ai varchi è tornato arancione e  gli avventori sono stati convogliati su via Fogge da Corso Sant'Anastasia.

 

 

Il traffico delle auto

Prima domenica di mercatini di Natale e decine di migliaia di persone si sono riversate in centro a Verona.

Nonostante la presenza di navette gratuite dal parcheggio della Genovesa (qui linee e orari), in tanti hanno tentato la sorte raggiungendo la città in auto, già affollata per la Verona Marathon.

Con il centro ormai saturo, la polizia locale ha bloccato l'accesso a Corso Porta Nuova, via del Lanciere e via del Minatore. Vicini all'esaurimento nel primo pomeriggio quasi tutti i parcheggi cittadini.

Traffico in centro 20 novembre

 

Ilaria Noro